L'Individualità ed il suo sviluppo in una Scuola

di Roberto Capponi



Quando si intraprende un percorso di apprendimento di un'Arte e, quindi, di autosviluppo vanno, giocoforza, riconfigurati i concetti di diritto e di libertà, oggi vessilli del pensiero comune, altrimenti si verrà fuorviati molto facilmente.


Una Scuola fornisce parametri, concetti, regole, tecniche, metodi, strumenti, percorso ed obiettivo allo scopo di lasciare che la Natura Essenziale dello Studente possa sorgere in tutto il suo potere. In questo modo, la spontanea naturalezza dell'Essere che si avvia all'Autenticità viene instradata verso quel percorso che condurrà, immancabilmente, alla meta. Questa è la ragione per cui è necessario attenersi a dei precetti che permettano il plasmarsi del paradigma percettivo sui principi propri della Tradizione di appartenenza, Taoismo della Completa Realtà nel caso del Centro Tian Chong 天沖. Così come la percezione evolve e si struttura grazie all'applicazione dei principi espressi dai precetti, così la Mente sarà predisposta a percepire e captare la corretta direzione da seguire per instradarsi sulla Via in questione.


Ogni Tradizione propone percorsi, esercizi, metodi, strumenti e tappe spesso molto differenti da quelli delle altre, seppure l'obiettivo sia sempre lo stesso: Autosviluppo, Realizzazione del proprio Destino, Autenticità. In ogni tradizione gli strumenti sono esattamente forgiati sul tipo di percorso da affrontare, ma non per questo possono essere utilizzati per compiere parti del percorso secondo differenti Tradizioni. Questo è il motivo per cui, in ogni Tradizione, da sempre, si dice di dedicarsi in via esclusiva ai suoi metodi; a tal proposito Wang Chongyang, Immortale Taoista fondatore del Taoismo della Completa Realtà scrive: "...Non perderti in altre Scuole: per il conseguimento perfetto non c'è altro se non pratica ed impegno perfetti...".


Quel che va compreso è che i precetti ed i dettami di una Scuola Tradizionale hanno il compito di instradare e condurre a destinazione senza deviazioni fuorvianti. In questo senso, considerare i precetti limitanti la libertà ed il diritto alle proprie scelte è simbolico del fatto che la propria concezione di libertà e diritto a fare quel che si ritiene opportuno e' degenerata in autarchia e disordine.


Il processo di apprendimento ed auto-sviluppo in una Scuola prevede fiducia nell'insegnamento, nella Tradizione, nella Scuola e nel Maestro, coraggio, passione, costanza ed intelligenza. Senza la sintonia derivante dall'intima accettazione della corretta mentalità, non ci saranno apprendimento e sviluppo, non ci sarà progresso, ma solo mero mercimonio di tecniche ed attestati. Ad ogni allievo la responsabilità di scegliere se seguire la Via della propria Scuola ed essere uno Studente oppure di rimanere un Cliente distante dalla conoscenza e dalla possibilità di superarsi e compiersi attraverso l'immersione nell'Arte che esprime la formalizzazione dei Principi.


http://www.centrotianchong.com/taoismo/completa-realtà

http://www.centrotianchong.com/taoismo/cosè-una-scuola